Giuseppe Appella. Martedì 12 dicembre 2006, alle ore 19,00, nella ex Chiesa Madonna di Loreto del Castello Malatestiano, annessa alla Fondazione Balestra, si inaugura Il presepe incantato di Giuliano Giuliani, il presepe, realizzato in travertino nel 2004, si presenta in scomparti divisibili e raggruppabili in un grande cerchio di tre metri di diametro dove campeggiano i tre Magi, la mangiatoia, la natività, la tenda dei pastori e la stella.

Sabato 15 luglio 2006, alle ore 18.00, nel santuario di S. Gabriele si inaugura la Dodicesima Biennale d'Arte Sacra Contemporanea negli spazi espositivi del santuario di San Gabriele ad Isola del Gran Sasso (Te), dedicata al tema della Resurrezione dal titolo Testimoni di Gesù Risorto speranza del mondo. Una biennale metodologicamente diversa. Il comitato scientifico composto da Mariano Apa, Giuseppe Billi, Carlo Chenis, Adriano Di Bonaventura e Silvia Pegoraro, ha ritenuto opportuno inventare una formula polivalente nei linguaggi e nei critici al fine di avvicinare più il critico all’artista e l’artista al tema. Tanti critici: Mariano Apa; Amnon Barzel; Maria Cristina Bastante; Luca Beatrice; Giuseppe Billi; Lorenzo Canova; Carlo Fabrizio Carli; Toti Carpentieri; Bruno Corà; Philippe Daverio; Adriano Di Bonaventura; Alberto Fiz; Marco Gallo; Roberto Gramiccia; Pierluigi Lia; Domenico Montalto; Silvia Pegoraro; Elena Pontiggia; Mary Angela Schroth; Giandomenico Semeraro; ogni critico con soli tre artisti. Una formula diversa per ovviare al monolitismo di un unico curatore mostrando come è il cristianesimo i linguaggi possono essere molti anche se il contenuto deve essere chiaramente religioso.

La Mostra che avrà per tema la consonanza poetica tra le arti visive e quelle letterarie, vedrà la partecipazione di quattro artisti piceni: Fabrizio Mariani, Giuliano Giuliani, Marcello Lucadei e Piernicola Cocchiaro che, attraverso le loro ricerche espressive diversificate (pittorica, grafica-pittorica, grafica-pittorica-fotografica e scultorea) cercheranno con le loro opere, di evidenziare, risaltandolo, il contenuto poetico nella e dell'arte visiva. I quattro artisti, saranno affiancati durante le esposizioni, da quattro poeti e cioè: Enrico Piergallini, Eugenio De Signoribus, Massimo Gezzi, Adelelmo Ruggieri, due musicisti Andrea e Gloria Strappa e l'attore Piergiorgio Cinì, che, in prestabiliti "momenti-eventi" e attraverso le loro performance, daranno maggiore rilievo al tema della manifestazione.